Cagliari

    Terza EDIZIONE SARDA DEL FESTIVAL DELLE TERRE

    Premio Internazionale Audiovisivo della Biodiversità

    In aggiornamento..

    Roma

     11° EDIZIONE del Festival delle Terre

    Roma 17 -18- 19 ottobre – Cinema Aquila

    Il Festival delle Terre presenta ogni anno fino a 30 opere tra documentari, film d’inchiesta e animazioni, nelle sezioni in concorso e fuori concorso. L’obiettivo del Festival è quello di documentare l’universo dei diritti legati alla terra attraverso gli occhi e le parole di chi ne è protagonista: piccoli produttori di cibo, comunità locali, popoli indigeni e tutti coloro che nel mondo si battono in difesa della terra e del territorio.

    Il tema di questa edizione sarà “l’anno internazionale dell’agricoltura familiare contadina” a cui si affiancherà una sezione dedicata a temi relativi alla tutela della biodiversità, alla resistenza al consumo di suolo ed ai diritti dei popoli nativi.

    Anche quest’anno si ripropone al Cinema Aquila di Roma una selezione di film documentari legati al tema della terra, dell’inquinamento, della lotta e dell’ambiente.

     

    GIURIA FESTIVAL DELLE TERRE

     

    MAURIZIO TORREALTA

    torrealta Maurizio Torrealta (Bologna 1950), tra i fondatori di Radio Alice, ha lavorato per la terza rete Rai come conduttore e inviato di cronaca sui fatti di mafia. Dal 2005 a capo del nucleo di giornalismo investigativo di Rainews 24 e successivamente caporedattore de “L’inchiesta” per la stessa rete. Ha pubblicato: Ultimo. Il Capitano che arrestò Totò Riina (Feltrinelli 1995), L’esecuzione (Kaos 1999), con Giorgio e Luciana Alpi e Mariangela Grainer, Il segreto delle tre pallottole (Edizioni Ambiente 2010), scritto con Emilio Del Giudice, “Quarto Livello” (Edizioni Bur, 2011) e assieme a Giorgio Mottola “Processo allo Stato” (Edizioni BUr, 2012).

    ELENA L. PASQUINI

    elena pasquiniGiornalista. Ha lavorato per Il Messaggero, Avvenire ed altre testate italiane ed all’estero. Ha diretto una guida enologica ed un portale dedicato all’agroalimentare. Oggi si occupa prevalentemente di questioni internazionali, sicurezza alimentare, finanza ed emergenze umanitarie. Come corrispondente a Roma per Devex, testata statunitense dedicata allo sviluppo, segue prevalentemente il lavoro delle agenzie dell’ONU.

     

    LAURA CIACCI

    Shoot for Change  Si occupa dal 2011 di relazioni istituzionali per Slow Food ed è membro del CDA della Fondazione Slow Food per la Biodiversità. Specializzata in comunicazione d’impresa, ha lavorato per 9 anni in Italaquae-Gruppo Danone come responsabile della comunicazione interna ed esterna, e per 12 anni in WWF Italia ricoprendo i ruoli di responsabile comunicazione, marketing e cooperazione internazionale.

     

    Maggiori informazioni sullo svolgimento del programma sono disponibili qui

     

           

    Milano

    Coming soon…

    contadino