Programma - Festival delle Terre 2017 16

Programma – Festival delle Terre 2017


Programma 14ª edizione Festival delle Terre

30 novembre – 3 Dicembre 2017 @ Roma

Cinema Trevi, Vicolo del Puttarello 25

Giovedì 30 NOVEMBRE ingresso libero

17.00 Apertura Festival
 Do corpo da terra 2 17.15

DO CORPO DA TERRA di Julia Mariano, Brasile, 2017, 23’

La storia di quattro donne del movimento brasiliano sem terra che hanno cambiato le proprie vite mettendo in relazione il proprio corpo con la terra in cui vivono.

Terre Resistenti – in concorso
 Elemento 3 a seguire

ELEMENTO di Nina Paola Marin Diaz, Colombia, 2016, 4’

Uomo e acqua: un solo elemento.

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo
Il giardino delle biodiversità 1 17.45

IL GIARDINO DELLE BIODIVERSITÀ di Luca Striano, Italia, 2017, 9′

L’esperimento sociale del Consorzio Siciliano “Le Galline Felici” per l’ edificazione di comunità eco-sostenibili e consapevoli delle relazioni tra le parti e il tutto. Resistenza attiva e creativa all’urbanizzazione e all’antropizzazione che sottraggono spazio alla vita naturale e alle colture. Accoglienza reciproca a tutte le biodiversità: biologica, etnica, culturale, sociale, di genere, di credo e di età, oltre che botaniche e zoologiche.

Terre Resistenti
 El que no es veu  18.10

EL QUE NO ES VEU di Nahuel Taján, Spagna, 2017, 22’

Che cosa c’è dietro ciò che è naturale, biologico? Quali sono le modalità per rendere le persone consapevoli del valore del lavoro svolto nella loro stessa comunità?

Premio “Abd Elsalam” – in concorso
18.30

FOCUS “NBT, I NUOVI OGM”

 The Perfect Protein  19.30

THE PERFECT PROTEIN di Caterina Barjau e Jorge Martínez, Spagna, 2015, 19’

Mentre il mare vive la più grande carestia della sua storia, solo 30 paesi controllano più del 90% del pescato. La ONG Oceana e i migliori cuochi del mondo propongono soluzioni alternative all’eccesso di pesca che permetterebbero di nutrire parte dell’umanità.

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo – in concorso

 

Programma - Festival delle Terre 2017 7  20.00

 

SEED: THE UNTOLD STORY di Taggart Siegel e Jon Betz, USA, 2016, 94’

Mentre molti insostituibili semi si avvicinano all’estinzione, SEED rivela la straziante e incoraggiante storia di appassionati custodi delle sementi che affrontano una battaglia, come Davide contro Golia, contro le aziende che producono sementi chimiche, difendendo un’eredità alimentare lunga 12.000 anni.

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo
21.45

CHIRIPAJAS di Olga Poliektova e Jaume Quiles, Russia – Spagna, 2017, 2’

La grande avventura di una piccola tartaruga alla ricerca della sua famiglia.

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo
Programma - Festival delle Terre 2017 10 a seguire

UMA KORI. AGUA VALIOSA di Patricia Albornoz, Cile – Bolivia, 2017, 5’

A 24 anni Lourdes resta vedova, con 5 figli a carico. Vivono in una comunità indigena vicino alla città della Pace e ciò nonostante non hanno accesso ad una risorsa fondamentale come l’acqua. Devono combattere con questa complessa realtà ogni giorno.

Popoli Nativi. Racconti di Dignità
 Programma - Festival delle Terre 2017 14 22.00

MÁS ARRIBA DE TODOS di Elisa Bucchi e Nicola Bogo, Italia – Perù, 2016, 31’

Un viaggio sopra i 4000 metri d’altitudine per conoscere le zone più remote e isolate del Perù dove vivono le comunità di allevatori di alpaca.

Popoli Nativi. Racconti di Dignità – in concorso
 El sueño de Sonia (Il sogno di Sonia) 22.35

EL SUEÑO DE SONIA di Diego Sarmiento, Perù, 2015, 14’

Sonia Mamani vive a Capachica, un’isola nel Lago Titicaca. Ha imparato a cucinare i piatti tradizionali peruviani quando aveva quindici anni e da allora dedica la sua vita ad insegnare alle donne indigene come superare la povertà grazie alle loro capacità culinarie.

Popoli Nativi. Racconti di Dignità – in concorso
 The Funeral  22.55

THE FUNERAL di Filippo Biagianti e Ruben Lagattolla, India, 2016, 28’

Il sistema delle Caste in India ha la sua origine molti secoli fa e si basa sulla mitologia indù che separa gli esseri umani in caste sulla base professione effettuata. Le caste più basse e meno abbienti sono spesso trattate come intoccabili…

Popoli Nativi. Racconti di Dignità – in concorso

Venerdì 1 DICEMBRE ingresso libero

Programma - Festival delle Terre 2017 27 16.30

ULLATAKKAM di Komalankutty Methil, Emirati Arabi, 2017, 4’

Gli uomini si stanno trasformando in delle macchine e ogni macchina compie meccanicamente il proprio lavoro.

Premio “Abd Elsalam” – in concorso
Programma - Festival delle Terre 2017 34 16.40

SENZA PASSARE DAL VIA  di Antonio Sanna e Umberto Siotto, Italia, 2016, 80’

1967. Il centro della Sardegna, escluso dal processo di industrializzazione avviato nel resto dell’isola, si ribella e chiede una fabbrica. La risposta del Governo è la realizzazione di un Polo Petrolchimico in un’area a vocazione agricola e pastorale millenaria.

Terre Resistenti – in concorso
18.15

FOCUS LAVORO
Assegnazione del Premio “Abd Elsalam”​

 Programma - Festival delle Terre 2017 35 19.10

ANOTHER LISBON STORY di Claudio Carbone, Portogallo, 2017, 59’

Il Bairro da Torre è un quartiere a genesi informale, nato al lato dell’attuale aeroporto di Lisbona in seguito ad un’occupazione illegale da parte di popolazioni portoghesi, africane e gitane.

Terre Resistenti – in concorso
Programma - Festival delle Terre 2017 39  20.15

DEAD DONKEYS. FEAR NO HYENAS di Joakim Demmer, Etiopia – Finlandia – Germania – Svezia, 2017, 80’

In tutto il mondo è in atto una massiccia corsa ad accaparrarsi terreni agricoli – il nuovo oro verde. Uno dei luoghi più economicamente redditizi è l’Etiopia. Dead Donkeys Fear No Hyenas investiga su questi investimenti da parte di stranieri e mette in luce il loro impatto sulla vita delle persone.

Terre Resistenti – in concorso
Programma - Festival delle Terre 2017 55 21.45

ISTANBUL ECHOES di Giulia Frati, Canada – Francia – Turchia, 2017, 100’

I venditori di strada di Istanbul si adattano ai rapidi cambiamenti della città. Mentre vecchi edifici e tradizioni scompaiono, una forte consapevolezza si sviluppa nelle giovani generazioni e una nuova voce emerge attraverso un gruppo di hip hop socialmente impegnato.

Terre Resistenti – in concorso

 

Sabato 2 DICEMBRE ingresso libero

Programma - Festival delle Terre 2017 59  16.30

O ULTIMO INDIO di Maria Teresa Murer, Brasile, 2017, 12’

Quando il villaggio diventa deserto, il vecchio sciamano Tamai insegna all’ultimo indio, il giovane Caiua, che viveva con gli uomini bianchi, ad essere di nuovo un indio.

Popoli Nativi. Racconti di Dignità
Programma - Festival delle Terre 2017 61  16.45

HOTEL SPLENDID di Mauro Bucci, Italia 2016, 90’

Una doppia narrazione: il drammatico viaggio intrapreso dai migranti per giungere in Europa e il percorso dei richiedenti asilo dall’ingresso nel centro di accoglienza fino alla conclusione dell’iter di valutazione.

Terre resistenti – in concorso
Programma - Festival delle Terre 2017 62  18.30

UNE SEULE NUIT di Abdoul Compaorè, Burkina Faso, 2017, 26’

Cosa rappresenta Sankara oggi? In occasione del trentesimo anniversario dell’assassinio di Thomas Sankara quale eredità la rivoluzione ha lasciato alle nuove generazioni e a chi l’ha vissuta?

Terre resistenti – in concorso
 19.00

FOCUS BURKINA “Dobbiamo osare inventare l’avvenire”

 Programma - Festival delle Terre 2017 63  19.30

BURKINABÈ RISING: THE ART OF RESISTANCE IN BURKINA FASO di Iara Lee, Brasile, 2017, 71’

Il Burkina Faso è la patria di una vibrante comunità di artisti, cittadini impegnati che perpetuano lo spirito rivoluzionario di Thomas Sankara. Oggi lo spirito di resistenza e cambiamento politico è più forte che mai.

Terre resistenti – in concorso
Programma - Festival delle Terre 2017 66 21.05

CHACO di Ignacio Ragone, Juan Fernández Gebauer e Ulises De La Orden, Argentina – Bolivia – Paraguay, 2016, 80’

“C’era un tempo in cui la gente bianca non era ancora su questa Terra. Quando si potevano vedere tranquillamente conigli, armadilli e molte altre specie. Gli alberi di carrube erano la nostra fonte di vita”.

Popoli Nativi. Racconti di Dignità – in concorso
Programma - Festival delle Terre 2017 65 22.30

DESIERTO LÍQUIDO di Alba Alzaola e Daniel Carrasco, Spagna, 2017, 69’

La pesca artigianale sostenibile sta scomparendo. Abbiamo esportato il nostro modello di pesca in paesi che esauriscono le risorse, costringendo le persone a migrare. Accogliamo i pesci, non le persone.

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo  – in concorso

NB
La proiezione è stata posticipata alle ore 20.45 del 3 dicembre 2017

Domenica 3 DICEMBRE ingresso libero

 Programma - Festival delle Terre 2017 67 18.00

CON I PIEDI PER TERRA di Andrea Pierdicca e Nicolò Vivarelli, Italia, 2016, 86’

Nelle campagne italiane esistono persone che hanno scelto di radicarsi sul territorio per coltivarlo in maniera autonoma, efficiente, rispettosa dell’ambiente. Sembra una favola sbarazzarsi dei metodi agroindustriali eppure oggi in Italia c’è chi vive questa favola tutti i giorni. Chi sono? Come fanno reddito? Quali tecniche adottano? E perché il loro lavoro è necessario?

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo – in concorso
Programma - Festival delle Terre 2017 68  19.30

FIGHTING FOR THE WILD di Desislava Kadra, Perù, 2017, 12’

Il traffico di animali è la quarta industria illegale più grande del mondo, con un giro d’affari di 20 miliardi di dollari l’anno. Il centro di queste attività è il Perù: solo nell’ultimo decennio c’è stato un traffico di circa 383 specie animali. Molte specie sono in pericolo di estinzione.

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo – in concorso
Ishinomaki Rock n' Roll City 20.00

ISHINOMAKI ROCK ‘N ROLL CITY di Federico Alerta, Argentina, 2016, 18’

Un viaggio personale a Ishinomaki, Giappone: la città più devastata dal più grande Tsunami di sempre. Una grande rete di volontari realizza la ricostruzione materiale e spirituale della città. Ishinomaki trova nella musica il mezzo per tornare alla vita, al presente e la forza per superare il dolore, rendendo onore al suo nome che, tradotto letteralmente signitifica: Ishi = Rock / Maki = Roll.

Terre resistenti – in concorso

Proiezione annullata

20.00

PREMIAZIONE XIV FESTIVAL DELLE TERRE​

Ecuador, con los ojos cerrados 20.25

ECUADOR, CON LOS OJOS CERRADOS di Daniel Chamorro (Ecuador, 2014, 19’)

L’Ecuador è un paese pieno di cambiamenti che lotta per svilupparsi e Manos Unidas lo sostiene. Una poesia ci guida a scoprirlo, con gli occhi chiusi.

Terre resistenti – in concorso
 Programma - Festival delle Terre 2017 65 20.45

DESIERTO LÍQUIDO di Alba Alzaola e Daniel Carrasco, Spagna, 2017, 69’

La pesca artigianale sostenibile sta scomparendo. Abbiamo esportato il nostro modello di pesca in paesi che esauriscono le risorse, costringendo le persone a migrare. Accogliamo i pesci, non le persone.

Preservare il Pianeta. Alternative per Nutrire il Mondo  – in concorso
  21.55

 EAST OF SALINAS di Laura Pacheco e Jackie Mow, USA, 2016, 54

Ogni anno nel mese di settembre ad Oscar Ramos viene assegnata una nuova classe di studenti di terza presso la scuola elementare Sherwood, nel cuore di Salinas Valley, California. Per gli alunni di Oscar è difficile immaginare la vita al di là dei campi che si estendono a perdita d’occhio. I loro genitori lavorano dall’alba al tramonto, raccogliendo la lattuga per i supermercati americani.

’Terre resistenti
  22.55

NOBODY DIES HERE di Simon Panay, Francia, 2016, 23’

Miniera d’oro di Perma, Benin. Alcuni sognano di trovare qualcosa, altri capiscono che non c’era nulla da trovare. Alcuni scavano senza sosta sperando di diventare ricchi, mentre altri sono morti facendo lo stesso. E alcuni di loro dicono che qui, non muore nessuno.

Premio “Abd Elsalam” – in concorso
 Ullatakkam 3 23.25

THE MUG di Komalankutty Methil, Emirati Arabi Uniti, 2017, 4’

La soddisfazione dipende da diversi fattori, inclusa la presentazione.

Premio “Abd Elsalam” – in concorso
  a seguire

L’ORNITOLOGO di Antonello Coggiatti, Italia, 2017, 6’

Andrea è un dottore in ornitologia alla ricerca del lavoro della sua vita. Ma trovare lavoro nel suo campo risulta un’utopia, visto che c’è sempre qualcuno pronto ad approfittarsi della crisi.

Premio “Abd Elsalam” – in concorso
Ponte en tu lugar (Stai al tuo posto) a seguire

PONTE EN TU LUGAR di Alberto Leal, Spagna, 2017, 1’

Durante la pausa-sigaretta, un cuoco propone ad una cameriera un cambio radicale delle loro vite.

Premio “Abd Elsalam” – in concorso

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email